Perché raccontare...


Da un po' non sto scrivendo per me: da febbraio, direi, ovvero da quando siamo stati a Sanremo col gruppo. Da allora a oggi, la mia attenzione si è focalizzata principalmente sulle attività musicali. Le iniziative sono state numerose: Sanremo, appunto, poi Duel, e ancora l'esperienza cinematografica di Profumo di resina... e l'impegno non è ancora finito! Il disco nuovo scalpita: bisogna trovare i temi, i testi, i brani nuovi...


Questo però non vuol dire che, tra le tante cose che ho in testa o sulla carta, ora non abbia nulla da realizzare. Un paio di lavori sono lì, in stand by, in attesa di esser ripresi. Altri libri son già sulla scrivania pronti a essere sfogliati. E poi, da questo fine settimana alla prossima ,tornerò, finalmente, a raccontare.


Perché mi piace tanto raccontare? Perché è il modo migliore di entrare in contatto con gli altri. Il modo migliore, per me, di far capire cosa stai pensando e perché lo pensi in quel modo. Riferito a quel che faccio, il modo più semplice e immediato di far comprendere e apprendere.


Sabato mattina sarò al Museo della Resistenza di Condove, a illustrare cosa sia davvero il museo e cosa vi sia contenuto. Una sorta di prima prova verso la rappresentazione di Radio Libertà, che da dicembre è confinato all'interno del supporto CD e che, giustamente, scalpita per veder compiuto il suo cammino. Cominciate già a segnarvi l'appuntamento: ad aprile, con la scusa di Radio Libertà proveremo a raccontare, senza far politica ma semplicemente come una storia, il difficile e contorto percorso di una fase della Resistenza italiana. Ma di questo argomento ne parleremo in modo più approfondito.


Racconterò qualcosa anche mercoledì, al pubblico di una classe di prima media condovese: tornerò alla mia passione per il Medioevo e alla storia del Castrum Capriarum, il castello "del Conte Verde" ormai da qualche anno oggetto dei miei studi e teatro di tante avventure, tra tutte Hellequin. Raccontare ai ragazzi più giovani ha un grande valore: è l'età in cui s'impara a pesare le cose, in cui si prendono le prime scelte importanti. Visto come vanno le cose, sarebbe bello qualcuno scegliesse la cultura...

POST IN EVIDENZA
POST RECENTI